giovedì 16 febbraio 2012

L'"astio bilioso" su Wikipedia

La nostra ultima Wikiperla sulla voce dedicata da WikiItalia alla Coppa delle Coppe ha suscitato una serie di reazioni (che potete leggere in fondo alla pagina di discussione), che hanno esternato il meglio e - ahinoi! - soprattutto il peggio dei wikipediani.

Infatti, alla luce delle nostre segnalazioni, qualcuno ha provato a metter mano alla voce per migliorarla e fa piacere osservare che lo spunto è partito proprio da chi tempo addietro è stato oggetto delle nostre critiche (Mess), a riprova che nonostante tutto, c'è ancora del buono in WikiItalia.
Tentativo che al momento risulta fallito, e che è stato immediatamente frustrato da un gruppetto di utenti con motivazioni che fanno intuire come mai il "progetto", a parole tanto caro e da difendere a spada tratta, nei fatti poi si riveli molto spesso ai livelli imbarazzanti che abbiamo finora documentato.

Qui sotto lo "shot" dei primi interventi dopo la nostra Wikiperla:


Di fronte alle segnalazioni di errori, la reazione più corretta - se si avesse davvero a cuore il bene dell'enciclopedia - dovrebbe essere per prima cosa verificare la correttezza di quanto segnalato e poi provvedere all'eventuale correzione della voce, come giustamente hanno suggerito e proposto i wikipediani Triple8 e Cpaolo79.

Ma i Suggerimenti sono stati prematuramente stoppati da alcuni "paladini del progetto", fra i quali spiccano Erik91 (o Mister 1000 Voci, come ama definirsi: speriamo non intenda il numero di voci alle quali ha contribuito perché, con questi presupposti, è lecito dubitare della loro qualità) e Aleksander Šesták.
Per il primo, seguendo l'andazzo di una mentalità chiusa abbastanza comune anche nella vita di tutti i giorni, non è importante verificare se c'è l'errore segnalato, bensì appurare da chi e perché la segnalazione sia stata fatta:

"Un conto è scoprire per segnalare gli errori, un conto è scoprire per screditare wikipedia e infatti basta vedere il primo commento per capire cosa vogliono fare realmente... --Erik91Mister 1000 voci 21:49, 7 feb 2012 (CET)".

"Chi se ne frega, noi usiamo le loro segnalazioni per migliorare l'enciclopedia e sul resto possiamo sorvolare: qualsiasi sia il loro scopo, se fanno qualcosa di utile possiamo giovarne anche noi. --Triple 8 (sic) 21:51, 7 feb 2012 (CET)".

"Ok però non possiamo ignorare i motivi per cui lo fanno --Erik91Mister 1000 voci 21:53, 7 feb 2012 (CET)"

"(fc) e cosa vorresti fare? Bisogna ringraziarli delle segnalazioni e intervenire. Più che altro sarebbero da biasimare per non aver provveduto a correggere di persona, potendolo tranquillamente fare. Come hanno detto nell'articolo, qui non c'è stato alcun edit war e la quasi totalità degli errori viene direttamente da en.wiki. --Cpaolo79 (msg) 08:42, 8 feb 2012 (CET)".

In altre parole: per Erik91 uno svarione segnalato non merita nemmeno di essere preso in considerazione se prima non è accertato che la segnalazione provenga da un "fedelissimo" di Wiki, a prescindere da ogni altra considerazione.
Fa testo quindi la "qualità" (che nel caso di specie corrisponde alla lunghezza e prontezza della lingua) del segnalante piuttosto che quella della segnalazione. Per fortuna che questo non è il "wikipensiero unico" in quelle lande!

Erik91 è uno di quei wikipediani che non demorde mai, nemmeno dopo che gli è stata evidenziata l'assurdità della sua pretesa, che ha continuato a sostenere pur non spiegando quale reale vantaggio arrecherebbe al miglioramento della voce, la conoscenza delle motivazioni che ci spingono a occuparci delle Wikiperle.

Sulla stessa lunghezza d'onda si muove Šesták, che ha aperto i suoi interventi con piglio seccato dalla nostra segnalazione, ma poi per "gentile concessione" si è offerto di dare una mano a Mess. Chissà come pensa che sia il lavoro di autore di un'enciclopedia, visto che trova "pesante" il dover verificare le nostre semplici ed immediate segnalazioni.
Dopo gli iniziali (e inutili) mugugni, Šesták è sembrato apparentemente pronto al "lavoro" ma non ha nemmeno iniziato: a farlo desistere è bastata una "contestazione ai contestatori" da parte di un "wikipediano duro e puro", che si firma col solo IP, e tanto è bastato a Šesták ed altri per cassare come errate le nostre segnalazioni.

Noi pensiamo che il misterioso IP sia qualcuno dei wikipediani che non hanno mandato giù la nostra Wikiperla. Infatti gli IP anonimi sono uno strumento frequentemente utilizzato dai volponi per pilotare le discussioni. Ne è prova il fatto che nessuno si è posto il problema della "qualità" dell'IP in questione: evidentemente la sua lingua è di provata fedeltà.

Ma secondo voi questi bei tomi hanno fatto almeno una verifica di quelle "controcontestazioni"?
La prevedibile risposta è no. Altrimenti si sarebbero resi conto che erano infondate (e più avanti provvederemo puntualmente a spiegarne le ragioni). D'altronde per una parte di wikipediani la cosa importante era che venissero da un "fedele sostenitore del progetto"; se poi questo scrive, per dirla con le parole di Šesták, una "cazzata", è cosa che evidentemente non interessa.

Giacché abbiamo finora parlato di errori segnalati, chiariamo - anche se probabilmente non ce ne sarebbe alcun bisogno - il significato del titolo di questo post: qualcuno ha insinuato che con Wiki Perle daremmo sfogo al nostro "astio bilioso" nei confronti di WikiItalia.
Una teoria davvero curiosa, visto che popolarmente si ritiene che l'"astio bilioso" annebbi vista e mente: scopo delle Wikiperle non è quello (assai più facile) di elencare tutti gli errori in agguato nelle voci di WikiItalia, quanto evidenziare perché si sia arrivati a tali errori e cosa succede quando gli errori vengono segnalati o si cerca di correggerli.

Esattamente quello che era stato fatto esplicitamente anche nell'articolo "La Wiki delle Wiki".
Ma forse l'annebbiamento da bile ha colpito l'utente IlTester (a cui dobbiamo la definizione usata dal titolo, come si può leggere nei commenti al citato post) e tutti quelli che sono riusciti a leggere nella nostra analisi solo una mera annotazione di inesattezze.
E dire che lo stesso IlTester nella sua risposta aveva anche colto lo spunto corretto, ma (forse perché annebbiato dall'"astio bilioso"?) non era riuscito a fare i necessari collegamenti neuronali:


IlTester Feb 8, 2012 01:27 PM

"Wikipedia è piena di errori, lo sappiamo tutti. Inoltre, più l'argomento è popolare e poco tecnico, maggiori sono gli svarioni che si possono trovare in esso, perché vi intervengono un maggior numero di persone (argomento popolare) spesso poco qualificate (argomento poco tecnico). La speranza è quella di riuscire gradualmente a migliorare la qualità globale delle voci, e questo richiede tanto, tanto impegno. L'unica cosa certa è che tutto il vostro astio biloso non aiuta a migliorare il progetto. Sul vostro blog avete riportato spesso errori e negligenze degli utenti, molte volte si trattava di osservazioni esatte (a mio avviso diverse di esse sono state utili ed è bene che se ne sia discusso). Ma spesso erano abbondantemente condite (se non distorte) da esagerazioni e forzature volte solo a screditare il progetto in generale. Quest'articolo è anche peggio, perché non mostra errori o negligenze di metodo, sulle quali avrebbe senso riflettere, ma solo una serie di errori ed imprecisioni inserite da utenti incompetenti (presumibilmente anonimi contributori occasionali). Per questi, l'unica cosa sensata da fare è correggere (dati e fonti alla mano).

Avete trovato una serie di meri errori ed imprecisioni, ed avete speso qualche ora di tempo per scriverci sopra un articolo pieno di acide frecciatine. Utilità? Zero. State dicendo cose risapute. Cosa vi aspettate, un applauso? Piuttosto, perché non lasciate da parte tutto questo rancore e tutte le pippe mentali sulla congiura degli amministratori cattivi, spendendo invece un po' del vostro tempo a migliorare le voci? L'unico modo per migliorare wikipedia è contribuire e criticare in maniera costruttiva ed aperta al confronto. C'è bisogno di aiuto, tanto aiuto, possibilmente da parte di persone sveglie ed attente ai dettagli (e mi sembra che queste qualità non vi manchino)."

Notate l'autogol (tanto per rimanere in tema calcistico) iniziale. IlTester considera ovvio che il trattamento di un argomento poco tecnico necessariamente sarà poco accurato... Figuriamoci che succede per un argomento nel quale è richiesta competenza!

C'è gente, su Wikipedia, che ragiona così! E il tizio ammette tranquillamente che Wiki è piena di errori (non che non non ce ne fossimo accorti, a dire il vero).
Ma proprio per questa ragione, come si fa a considerare l'enciclopedia libera... fonte affidabile?

E' infatti questo uno degli errori di metodo che avevamo segnalato: considerando che la voce sulla Coppa delle Coppe in molte parti era null'altro che un'incerta traduzione della analoga pagina della versione inglese di Wiki, e che non si fatica a riconoscere che la stessa Wiki pullula di errori, com'è possibile affidarsi con tanta fiducia a una simile fonte?

Se vogliamo, è il corollario del concetto tanto caro a Erik91 e Šesták (e non solo a loro, purtroppo): se tutto quello che proviene da chi è "fedele servitore del progetto" è affidabile per definizione, la logica conseguenza è che diventa fonte certa e sicura anche l'intero progetto.
In base a questa logica, le varie inesattezze sulla Coppa delle Coppe scritte in Wiki (Italia), quindi, sono state ritenute corrette solo perché... erano scritte anche su Wiki (in lingua inglese).

Quel che è peggio, c'è il serio rischio che se riprese e ripubblicate tali e quali dal pigro giornalismo sportivo, trovino un'apparente fonte esterna a posteriori, creando il circolo vizioso dell'autocitazione difficilmente poi eludibile: alla fine la fonte diverrebbe un articolo sportivo che in realtà ha attinto da WikiItalia la quale a sua volta ha attinto da WikiInglese, il tutto senza mai aver passato alcun controllo di verifica, ma autovalidandosi ad ogni passaggio successivo.

Ma se chi cura una voce ne avesse effettiva competenza, tutto questo si potrebbe, se non evitare del tutto, almeno arginare il più possibile.
E' questa un'ovvietà, che però incontra un forte ostacolo in molti wikipediani, con degno esempio nell'altro utente intervenuto nella discussione, che ha preferito firmarsi con l'IP 93.56.34.912 per perorare questa causa (persa nel "mondo del buonsenso" ma sicuramente vincente in Wiki): è ugualmente "divertente" sottolineare che per 93.56.34.912 il pericolo per Wiki sia rappresentato dal fatto che le verifiche sulla competenza porterebbero a ridurre drasticamente il numero di contributori.

Fra l'altro, non serve arrivare a tanto: intanto esistono le fonti, e quando mancano sarebbe assai più semplice e veramente più utile per il progetto che i contributi privi di fonte passino per un vaglio prima di finire nella voce. 

Ma evidentemente il pensiero dominante è quello del "meglio tante voci di scarsa qualità che un numero più limitato di voci di alta qualità". Di conseguenza in WikiItalia la competenza è una qualità superflua, se non addirittura dannosa nella misura in cui ridurrebbe il numero degli utenti che ogni giorno riscattano la propria profonda ignoranza cimentandosi a scrivere un'enciclopedia.

L'intervento dell'IP termina sostenendo che Wiki Perle avrebbe suggerito di eliminare la pagina sulla Coppa delle Coppe perché curata da un inesperto. In realtà avevamo solo suggerito che la pagina fosse rielaborata perché piena di inesattezze, in quanto evidentemente curata da un inesperto. E' perfino scontata la ragione che dovrebbe spingere chi ha a cuore l'enciclopedia di porvi rimedio: è la presenza di errori.

E dopo averli corretti, sarebbe opportuno anche cercare di capire perché sono stati commessi; e se si fosse esperti della materia si saprebbero cogliere - motivandoli - anche quando sono presenti nelle fonti utilizzate. Ma la veemenza usata in questa scricchiolante difesa del progetto pare paradossalmente dedicata solo al fine di non chiudere le porte di Wiki agli incompetenti: il che non meraviglia, visto che è una replica alle "controcontestazioni" di cui sopra.

Dopo questa lunga premessa, finalmente arriviamo ad analizzare queste 3 controcontestazioni che tanto favore hanno ricevuto in WikiItalia da far credere di averci tappato la bocca, bollando la nostra Wikiperla come inutile e sbagliata.
Andando per ordine:


"1° la Coppa delle Coppe era semmai l'unico torneo UEFA a conoscere quasi regolarmente un turno preliminare. Considerando che fino al 1970 alla CdC non partecipava la Russia, che dal 1985 furono squalificati gli inglesi, che in molti casi la federazione albanese non occupò il proprio posto, che la detentrice spesso finiva in Coppa Campioni, si evince la concezione molto lata del termine "quasi regolarmente" del nostro contestatore".

Per semplicità espositiva chiameremo i turni che hanno contraddistinto la storia del torneo sempre come (eventuale) turno preliminare, sedicesimi di finale, ottavi di finale, quarti di finale, semifinali e finale. Questo per evitare di usare i (diversi) nomi ufficiali dati nelle varie edizioni. E visto che parliamo di termini, magari il nocciolo sta nell'intendersi. La nostra osservazione prendeva spunto dal modo in cui era presentata la struttura del torneo che faceva intendere l'uso del turno preliminare relegato quasi esclusivamente alle ultime edizioni del torneo, quando le federazioni europee crebbero di numero per le note vicende politiche.
Noi segnalavamo che anche prima delle ultime edizioni, essendo in Coppa delle Coppe le federazioni attive 33, e non 32 come in Coppa dei Campioni, giacché in Galles vi era solo la coppa nazionale ma non il campionato (almeno fino al 1992/93), il turno preliminare era stato ben usato. E, in effetti, questo è stato disputato nel 1966/67 (seppur con 32 partecipanti, ma ci auguriamo sia noto il motivo), 1969/70, 1970/71, 1971/72, 1976/77, 1977/78, 1979/80, 1980/81, 1981/82, 1982/83, 1983/84, 1987/88, 1988/89, 1989/90, 1990/91, 1991/92 e qui ci fermiamo, visto che nel 1992/93 cominciarono a partecipare anche le federazioni estone, færoica, lettone, lituana, russa, slovena, ucraina e del Liechtenstein.
Ben 16 turni preliminari nei primi 32 anni di vita, il 50%; quindi, tutt'altro che episodici o legati alle ultime 7 edizioni.
Per WikiItalia, evidentemente, l'usarlo una volta sì e l'altra no rientra in un'altra definizione quantitativa.

Ce ne faremo una ragione, non ci apparisse quanto meno singolare, sotto questo punto di vista, che s'usi poi il termine "spesso" per caratterizzare un'eventualità (la mancata difesa del titolo perché impegnati in Coppa dei Campioni) verificatasi sei volte: nel 1968/69 (Milan), 1974/75 (Magdeburgo), 1975/76 (Dinamo Kiev), 1984/85 (Juventus), 1986/87 (Dinamo Kiev) e 1997/98 (Barcellona). Facciamo i generosi e aggiungiamoci pure l'Everton, che nel 1985/86 non poté prendere parte alla Coppa dei Campioni perché soggetto alla squalifica dei club inglesi post Heysel, e la Lazio, che vinse l'ultima edizione del trofeo qualificandosi contemporaneamente alla Champions League (e quindi non l'avrebbe in ogni caso difeso): a questo punto ci dovrebbero spiegare perché siamo stati ripresi per aver considerato 16 casi su 32 come poco rari quando il "wikipediano modello" considera come avvenuto "spesso" un evento accaduto 8 volte in totale.
A proposito, quasi dimenticavamo: come visto, è dal 1992/93 che la Russia partecipa alla Coppa delle Coppe, e non dal 1970. E in tutti i casi se per "Russia" si intendeva "URSS", la prima partecipante sovietica data l'edizione 1965/66.

"2° La federazione a cui apparteneva il detentore aveva sempre diritto di iscrivere un massimo di due squadre. Nel 1961 la Fiorentina e nel 1973 il Milan vinsero contemporaneamente sia la Coppa Italia che la Coppa delle Coppe. In entrambe le edizioni successive a questi successi, ci sfugge quale sia stata la seconda rappresentante italiana in CdC..."

L'annebbiamento da "astio bilioso" ha colpito ancora una volta? Si era annotato che, in modo più completo di quanto scritto nella voce, la federazione a cui apparteneva la detentrice aveva sempre diritto ad iscrivere un massimo di due squadre che erano la detentrice e la vincitrice della coppa nazionale, ovvero, se quelle erano coincidenti, le due finaliste di coppa nazionale. Il che significa che detta federazione aveva la possibilità di iscrivere due squadre solo all'interno di quelle due opzioni, e non come è stato malamente interpretato che avesse diritto di iscrivere due squadre qualunque esse fossero. Ovviamente tutto questo fino all'edizione 1997/98, quando causa allargamento della Champions League le regole si modificarono leggermente.
Venendo ai due casi che ci hanno sbattuto in faccia: nel 1972/73 il Milan vinse sia la Coppa Italia sia la Coppa delle Coppe, ma all'edizione successiva di quest'ultima furono solo i rossoneri a prendervi parte, in quanto l'altra finalista del trofeo nazionale era la Juventus, laureatasi campione d'Italia e quindi partecipante alla Coppa dei Campioni. Anche la Fiorentina nel 1960/61 si trovò in analoga situazione, ma giova ricordare che si trattava della prima edizione in assoluto della Coppa delle Coppe, non ancora torneo gestito dall'UEFA e quindi non riconosciuto come ufficiale al momento in cui si diede via all'edizione successiva. Strano che tale fatto sia sfuggito, dal momento che è ben spiegato anche in Wiki.

"3°sapete qual è una federazione che ha sempre iscritto la vincitrice della Coppa di Lega nazionale alla Coppa delle Coppe? Proprio la FIGC... Uno può mistificare la realtà ma la coppa Italia, sebbene abbia oggi un formato effettivamente più simile alla carling Cup che alla FA Cup, è a tutti gli effetti legali la coppa nazionale italiana, e a tale titolo è riconosciuta da UEFA e FIFA (e quanto al caso scozzese è vero che tecnicamente la coppa di lega era una via per la coppa uefa, ma i casi di effettivo utilizzo di questo diritto da parte delle eternamente già qualificate Celtic e Rangers si contano sulle dita di una mano)".

Qui proseguiamo con le accezioni bizzarre di termini usate (speriamo solo) in WikiItalia: sarebbe "mistificazione" definire una coppa organizzata dalla Lega quale... Coppa di Lega (!). Probabilmente sfugge che non si tratta di un problema di struttura del torneo ma di ente organizzatore: ad esempio, in Inghilterra la FA Cup è organizzata dalla federazione e la Carling Cup dalla Lega.
In Italia solo la Lega organizza la propria coppa: pertanto la Coppa Italia è aperta solo ai club di determinate serie non perché l'ha deciso la FIGC, ma proprio perché è organizzata dalla Lega (che sceglie le partecipanti fra i suoi membri decidendo eventualmente di aprirla anche ad altri club militanti in serie diverse, leggasi il regolamento ufficiale). Anzi, ogni Lega può organizzare la propria Coppa (mai sentito parlare della Coppa Italia di Serie C, ora LegaPro?).
Non esistendo quindi una coppa nazionale della FIGC, si usa a tutti gli effetti come tale quella organizzata dalla Lega maggiore (e quando mai abbiamo scritto qualcosa di diverso? Non è che anche qui l'"astio bilioso"...), che rimane però sempre una Coppa di Lega.
Fra l'altro non si capisce nemmeno perché siamo stati ripresi per aver ricordato una regola poco applicabile (concetto diverso dal non applicata) in concreto. Ci riferiamo alla Coppa di Lega scozzese, titolo per prendere parte alla Coppa UEFA: già erano poche le federazioni ad utilizzarla in tale veste, ricordarne una in più che male fa?

Certo, se queste sono le "risposte per le rime" a sostegno della nostra poca accuratezza, pensiamo che potrete capire perché ogni commento finale sia superfluo. Anzi, dato il livello di competenza espresso da chi le ha scritte e da chi le ha acriticamente avallate, non ci stupiremmo che questi "contributori ideali" rientrino nel novero di chi dipinge come soluzione ottimale per dare lustro alla Coppa Italia quella di qualificarne la vincitrice alla Champions (giusto per rimanere in tema di coppe nazionali ed internazionali).

Alla fine della fiera, c'è comunque stata una domanda (apparentemente) sensata formulata in tutto questo pateracchio: perché non abbiamo provveduto in prima persona a correggere "tranquillamente" gli svarioni riscontrati?

Crediamo che gli ostacoli frapposti a chi voleva usare le nostre segnalazioni, le sorprendenti motivazioni adottate ed il pronto e convinto entusiasmo che ha accompagnato le presunte demolizioni delle nostre segnalazioni diano ampio materiale per riflettere sull'eventuale risposta.

Sta di fatto che i tentativi di correggere la voce sono stati bloccati per effetto dell'intervento di IP anonimi che hanno scritto altri strafalcioni, come se quelli contenuti nella voce non bastassero.

Del resto basta leggere quest'altro intervento per capire quale sia la qualità dei Wikipediani che assediano certe voci:

"Direi che i cari wikiperlomani, con annessi infami wikitrapper, possono anche andare a c*****! Già tra un po' ci diranno pure quali admin dobbiamo o non dobbiamo avere, ora ci manca solo che corriamo come i schiavetti sulle pagine che indicano. I pagine piene di errori c'è ne abbiamo a bizzeffe, perché proprio su questa dovremmo precipitarci? se gli sta bene, cliccano sull'etichetta modifica e editano di mano propria come fanno tutti quanti, invece di criticare e basta. A proposito, nel loro lungo sproloquio non trovo fonti, nonostante che si stracciano le vesti a chiederle, dunque in base a che cosa dovremmo correggere la pagine: sulle loro chiacchiere? considerando anche che, com'è stato mostrato sopra, sono tutt'altro che corrette. --151.41.164.75 (msg)".

Visto come si gongola il beota? "I pagine piene di errori c'è ne abbiamo a bizzeffe", "i schiavetti", scrive. Ci crediamo. Se questo è il livello della grammatica, è proprio il caso di piangere. Per non parlare della definizione di "infami" data ai Wikitrapper... e poi si lamentano se parliamo dell'esistenza della Wikimafia. A uno così, non dovrebbe essere permesso nemmeno di scrivere il proprio cognome sul citofono, figuriamoci un'enciclopedia...

E che dire di Erik1991? Ci ha tempestati di e-mail chiedendoci di dedicargli una Wikiperla, lo ha scritto perfino in un suo intervento nella discussione.

Per verificare quanto fosse beota, gli abbiamo risposto che per dimostrare che il mittente delle e-mail fosse effettivamente l'utente Erik1991, avrebbe dovuto inserire un avviso sulla sua pagina utente.
E lui lo ha fatto davvero!


Pensate, in che mani è Wikipedia...

P.S. Uno dei beoti ha lamentato che non abbiamo indicato fonti per gli errori che abbiamo segnalato. Ohibò, vogliono le fonti. Loro non le hanno, capite? Scrivono una voce di Wikipedia e non hanno le fonti, né sanno dove cercarle! E le chiedono a noi! Be'... se laggiù non trovano fonti che confermino o smentiscano i contenuti della voce e le nostre osservazioni, dovranno applicare le regole di Wikipedia e cancellare le parti prive di fonti o segnalarle con gli opportuni avvisi. Buona fortuna...

45 commenti:

  1. Quindi si deve supporre che la voce rimarrà errata per l'eternità perché la segnalazione viene da Wikiperle che non ha citato le fonti?
    Il livello enciclopedico si abbassa sempre di più...

    RispondiElimina
  2. noto, comunque, che nelle voci calcio bazzicano uomini veri, rudi. niente della solita impomatata e ipocrità cortesia. 'sti stronzi, 'sti infami, ahòmaddechèahò.
    vabbè, torno a gustarmi il mio contorno di pancetta. ho scoperto che ho sempre avuto ragione io e, in una grigliata mista, la pancetta è considerabile "contorno". anche wiki mi dà ragione. peccato che nella pagina "contorno", continuino a sbagliarsi e a sostenere che si tratti di verdura o funghi.

    RispondiElimina
  3. Sono Salvo da Palermo. Non sapevo che le perle potessero essere commissionate. Quindi gentilmente ne voglio una pure io. Sput****temi :)

    RispondiElimina
  4. Beh, ce ne sono di diversamente intelligenti, a questo mondo. Riassumendo dicono: invece di scrivere articoli sul vostro blog, cioè sciegliendo liberamente di impegare il vostro tempo come meglio credete, correggete la voce su Wiki, cioè fate quello che noi non siamo in grado di fare perchè Wiki.it è strapiena di errori e noi siamo troppo ignoranti per capirli e correggerli; ma Wiki è fantastica già così, e se vi azzardate a modificare la voce che noi vi chiediamo di modificare vi bloccheremo, anche perchè non citate le fonti, che perlatro nemmeno noi citiamo. Ma noi abbiamo ragione. E invece di dare una sistemata a qualcune degli errori che noi stessi ammettiamo essercene a bizzeffe, picchiamo pugni sulla tastiera per insultarvi, voi di Wikiperle, perchè siete biliosi...

    RispondiElimina
  5. Wikipedia sta implodendo. Al suo culmine era in grado di attrarre utenti qualificati e competenti, in grado di scrivere in maniera chiara e precisa. Questo ha portato articoli di qualità, che hanno dato all'enciclopedia una discreta fama ed era riconosciuta come affidabile. Poi quando questa visibilità è stata utilizzata come "cavallo di troia" per dare una patina di credibilità ai pov di alcuni che presidiano l'enciclopedia, it.wiki è entrata in un circolo vizioso. Gli utenti validi non allineati venivano aggrediti e fatti fuori, minor qualità, strafalcioni, fama di inaffidabilità e quindi ancor meno utenti capaci. Ormai "Ma l'hai letto su wikipedia" su usa per prendere in giro chi spara una castroneria colossale...

    RispondiElimina
  6. "Quando il saggio indica la luna, lo sciocco guarda il dito" dice il proverbio. Questo è quello che hanno fatto i fessi del progetto Calcio, tanto frequentato su wikipedia. Un progetto autorefrenziale, diretto come un reuccio dal SalvodaPalermo che proprio nei commenti non vuole essere da meno del beota Erik1991 (geniale l'idea di sputtanarvi e poi pregarvi di dedicargli qualche perla; ancora più geniale il testo sulla sua pagina...che tonno). Salvo da Palermo è un'utenza monoscopo (nel senso che è in grado solo di scrivere "quoto" nelle discussioni non inerenti il calcio...), con elasticità mentale pari a zero e senzo della burocazia pari al massimo possibile.

    Un progetto in cui la fanno da padrone diciottenni o giù di lì, con esperienza pari a zero e modi di fare da prima elementare. Date uno sguardo ai contributi di tale Petrik Schleck, uno che fino a ieri ha copincollato dal web una marea di voci ed è stato bloccato come utente problematico, ed ora è protagonista in quelle pagine e addirittura si dà alla caccia al vandalo...i controsensi di questa wiki. PS: vi siete accorti che tale Schleck si dichiara fratello di Sestak?

    Saluti da un ex wikipediano, costretto a lasciare il progetto già da tempo per l'incompetenza di pochi ed emigrato su de.wiki in modo anonimo, dove vi assicuro che l'ambito calcistico è trattato con competenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che ormai te ne sei andato da it.wiki, posso sapere che utente sei?

      Elimina
    2. ma fammi capire, SalvaDaPalermo è quello che nella pagina relativa alla biografia si Zamparini (presidente del Palermo) ha inserito il palmares della società di calcio e non vuole che questa venga rimossa (come dovrebbe altrimenti, con lo stesso criterio, dovrebbero mettere il palmares del Milan sulla pagina di Berlusconi). Sono messi bene...
      PS
      comunque non è che fuori dal proggetto calcio siano messi molto meglio.

      Elimina
    3. Palmarès sia in Zamparini che in Berlusconi che come in tutti gli altri presidenti. E quindi?

      Elimina
    4. E quindi: è sbagliato. Il palmares è del Palermo, non del suo presidente. Hai mai aperto un'enciclopedia? Non dico cartacea basta anche l'edizione inglese di Wiki...E, si da il caso che Wiki sia un'enciclopedia non la copia online di "Hurrà Palermo".

      Elimina
  7. ah, e non dimenticatevi che qualche giorno fa Erik1991 ha candidato Sestak come amministratore..e pensate, ci sono stati anche attestati di stima per Sestak...rido...

    RispondiElimina
  8. Bene, commento questo articolo, ma solo per precisare alcuni insignificanti dettagli. Nonostante non abbia apprezzato pienamente l'articolo precedente, mi sono reso da subito disponibile ad alcune migliorie che, alla fine, non sono state eseguite. Mi sembra ovvio scrivere, rispondendo ad un paio di paragrafi sopra, che io non ho mai "detto" cose del genere ("visto... segnalazioni") e non mi pare di aver "cassato come errate" le vostre segnalazioni, anzi. Concludo, ma mi pare inutile scrivere il nome è un’anagramma di Aleksander Šesták.

    Cordialmente

    RispondiElimina
  9. Sono l'unico che non conosce il motivo per cui fu disputato un turno preliminare nel 1966/67?

    RispondiElimina
  10. Šesták, se ritieni di precisare "insignificanti dettagli" accomodati... però leggi con attenzione: abbiamo scritto che ti sei mostrato dapprima seccato e poi per "gentile concessione" hai offerto il tuo aiuto a Mess, ma dopo l'intervento del primo IP non hai mosso un dito (almeno prima della pubblicazione di questa wikiperla). Cosa non avresti detto di quanto abbiamo riportato?

    Ovviamente che fossi seccato è una nostra impressione, del resto chi scrive "Ma questi ogni giorno si inventano una cazzata cosa nuova? Adesso vedo se posso venire io." di certo non dà impressioni tanto diverse.


    P.S. Il virgolettato non è funzionale solamente alle citazioni ma si utilizza anche per dare particolare rilievo ad aggettivi, espressioni, ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo anche perché penso che tu sia uno dei pochissimi che possa meritare una risposta seria: per la prima parte, che ho letto più volte, alla fine ho scelto di dedicarmi ad altro lasciando perdere la voce, ancora prima dell'intervento di altri utenti, che ho letto in seguito.

      Elimina
  11. Ho una visione di Wikipedia e dei suoi difetti profondamente divergente dalla vostra ma devo ammetere che stavolta avete colpito nel segno: la sezione di wikipedia riguardante il calcio è in mano ad un manipoli di ragazzini dall'intelletto evidentemente molto limitato che fra loro si trattano da amiconi, l'unico vero e priprio caso di cricca organizzata che io riesca a riscontrare. Passano dozzine e dozzine di ore ogni settimana a contribuire, spesso con lavori elementari, e si sentono poi autorizzati a comportarsi da leader e scrivere qua e là le loro boiate con enorme sicumera. Risulata poi illuminante vedere come li trattino i pochi utenti normodotati e competenti del settore (come ad esempio Triple8 che voi avete citato), è evidente che ne sono schifati quanto noi ma non hanno il coraggo di metterli alla porta. Invece che limitarci a sbertucciarli su un blog sarebbe però ancora miglior cosa segnalarli su wikipedia e farli sbattere fuori a calci, cosa che accadrebbe di certo se la comunità si accorgesse di quello che combinano. Eccovi un po' di username, per farvi capire con chi abbiamo a che fare:
    -Salvo da Palermo, classe 1989, autonominatosi reuccio del progetto:calcio in cui non si muove foglia se lui non vuole, ottuso più d'ogni altro e per questo attaccato allo spasimo ad ogni formalismo. Quando per caso la comunità s'accorge che le sue tesi sono stronzate piagnucola, trolla e comincia a scrivere decine di messaggi ripetendo ossessivamente le stesse fallaci argomentazioni.
    -Erik1991, classe 1991 (ovviamente!), lavora in serie costellando le voci di errori con l'obiettivodi recentemente raggiunto di arrivare a crearne un migliaio, come si può evincere dalla sua talk scrive in un italiano a livelli prescolari - no, non è un'iperbole, le sue brevi frasette dalla sintassi traballante sono un profluvio di "h" scordate e gergo da sms. Pur non avendo un pensiero autonomo sente il bisogno di intervenire in qualunque discussione con il suo "Quoto"
    -Aleksander Sestak, classe 1991, bimbo stupido e litigioso, spesso lunatico ed intrattabile, incapace di porter avanti discorsi logici. Altro lavoratore indefesso, si dedica a creare voci a casaccio, da giocatori cechi sconosciuti e irrilevanti di cui nessuno cercherà mai informazioni e di cui è evidente non importi nulla neanche a lui a ragazzini norvegesi con tre partite in massima serie; con questo metodo è arrivato a creare ben 2000 voci che avrenno ricevuto fra tutte neanche un centinaio di visite
    -Petrik Schleck, classe 1997, il fratellino di Aleksander Sestak con cui continua a infestare wikipedia di bisticci infantili, come se non potessero comunicare a voce pur abitando nella stessa casa. Anagraficamente è ancora un bambino e si comporta come tale: copia le voci, parla a vanvera, è invidioso del fratellino maggiore e cerca di rubargli gli amichetti.
    -"Mister Ip" (ip variabile che inizia con 93), un po' più grandicello degli altri, è una sorta di "zio svitato" del progetto calcio. A differenza di tutti gli altri non lavora mai sull'enciclopedia ma interviene solo nelle discussioni con proposte bislacche costantemente respinte. Dopo essersi avvicinato con entusiasmo a wikipedia è diventato sempre più ossessionato dall'ingestibilità di un database tanto largo e interviene OT in ogni dove per ribardirlo. Odia i giornalisti. Anche gli altri membri del progetto lo considerano completamente scemo e ormai non gli danno più corda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "abituale", ma di wikipedia? Dicci chi sei allora!
      Reuccio: ma quando lo avrei detto (visto che sei il secondo a dirlo)?
      In ogni caso, tutto ciò che dici non lo hai dimostrato quindi vale poco. Le critiche si accettano però fino a un certo punto.

      Elimina
    2. Ma come "Fratello rosanero", prima su wiki tanto casino per la cosiddetta "legge bavaglio", la libertà d'espressione, l'anonimato, avete perfino oscurato wikipedia (ovvero il lavoro di tanti, non solo di alcuni) e adesso sei qui a chiedere a tutti chi sono? Per dio l'ipocrisia come la odio.

      Elimina
    3. Veramente puoi anche non dirlo, sei libero.

      Elimina
  12. @UtenteAbituale: innanzitutto, "abituale" di wikipedia? bello nascondersi dietro un nick così allora...
    Detto ciò, che io sarei un reuccio dove l'ho detto (sei il secondo che lo dice)?
    Per tutto il resto, se non porti almeno un link che afferma cosa dici per dimostrare a tutti ciò che sostieni, le tue restano parole al vento.

    RispondiElimina
  13. @UtenteAbituale. Noi colpiamo sempre nel segno, perché tutto quel che illustriamo avviene realmente su Wikipedia, come dimostrano i link e gli shot che non manchiamo mai di inserire. Si può essere in disaccordo sui giudizi e sulle interpretazioni che diamo a certe condotte o sui nostri modi bruschi e taglienti (a nostro avviso giustificati dall'importanza di Wikipedia come strumento informativo, da cui consegue la pretesa di una contribuzione trasparente, leale e responsabile) ma i fatti sono quelli che documentiamo.
    Se quattro o cinque fanciulli rincitrulliti e uno "zietto svitato" riescono a trasformare le voci sul calcio in un orticello personale nel quale giocare al piccolo enciclopedista, figurarsi che cosa succede quando su altre voci politicamente e ideologicamente sensibili operano gruppetti più numerosi, meglio organizzati e di gran lunga più motivati al fine di assecondare i testi al proprio punto di vista.
    Anzi, la situazione è ben peggiore di quello che riusciremo mai a documentare, perché in tanti settori dove si richiede competenza vediamo all'opera contributori ignoranti e presuntuosi, o contributori competenti ma in mala fede. Di gente competente e in buona fede ne vediamo ben poca e questo per una ragione precisa: scappano o sono cacciati, perché una persona competente e onesta non può sopportare certi abusi.

    RispondiElimina
  14. Fratello Rosanero ha scritto:
    @UtenteAbituale: innanzitutto, "abituale" di wikipedia? bello nascondersi dietro un nick così allora...


    Questa storia dei nick è davvero curiosa. Tanto per cominciare i nick sono il sale del Web, perché consentono a chiunque di esprimere le proprie opinioni e le proprie esperienze senza dover mediare quanto si scrive con ciò che si rappresenta nella vita pubblica e privata. I nick sono utilizzati dalla stragande maggioranza degli utenti del Web, compresi coloro che vengono a commentare su questo blog, nonché da quasi tutti i contributori di Wikipedia, amministratori compresi.
    Pertanto quella di "nascondersi dietro un nick" è una contestazione che non ha asilo qui su Wikiperle.
    Se c'è qualcuno che si nasconde dietro un nick, quelli sono senz'altro gli amministratori di Wikipedia.

    RispondiElimina
  15. Sono stato frainteso. Al di là di tutto non è corretto stare con un nick su wikipedia e magari fare l'amico e poi commentare su questo blog con un altro nick, e sparare verso tutti con il dubbio di confondere le persone. Cioè, se davvero lui pensa ciò che ha scritto, sarebbe davvero un gesto signorile dire chi è su wikipedia. Non si dovrebbe tirare il sasso e poi nascondere la mano...

    RispondiElimina
  16. Discorso valido se su Wikipedia regnasse la correttezza, ma dato che non è così, non si può pretendere che gli "avversari" siano corretti e signorili.

    RispondiElimina
  17. Fratello, non ti preoccupare che su wiki con te l'amico non lo faccio di certo, anche perchè fra te ed i ragazzetti che ti quotano a cazzo lavorare è certo impossibile. Io più che altro lurko ed ogni voglia di collaborare me la fate passare. Non siamo su wikipedia e grazie a Dio non ho bisogno di lanciarti addosso decine di link per dimostrare ai presenti quanto tu sia rigido e ottuso, in fondo basta leggere tre righe del tuo blog o le provocazioni che tiri fuori qui per capirti. Guardati un po' in giro, a parte i tre ragazzetti sfigati che ti idolatrano vedi qualcuno che non sia convinto che tu sia un fesso completo? Prova a chiedere a Sanremofilo, Cotton, Rek, CarloM, lo stesso Triple8 e mille altri. Ora zitto e lascia parlare i grandi.

    @Staff: ho letto con attenzione le vostre perle precedenti fin dalle prime pubblicate su "Perle Complottiste" e credo che molto spesso abbiate documentato situazioni effettivamente degenerate e abbiate dato un buon contributo alla risoluzone di alcuni casi incancreniti in cui noti POVvisti soffocavano ogni dissenso. Che i vari Montesacro e Blackcat sian lì solo per imporre la propria visione delle cose è indubbio, probabilmente lo fanno pure in buona fede convinti dal loro modesto intelletto che le cose abbiano tutte una lettura univoca e che sia la loro. Dissento piuttosto sulle conclusioni: per me il modello wikipedia è più che sostenibile, come testimonia l'edizione inglese che voi avete più volte lodato, e anche il bilancio della wiki italiana è in fondo molto buono grazie ad una base di utenti appassionati e di qualità. Le mele marce sono poche e subdole, il problema è solo che non vengono sufficientemente contrastate: se si attaccano alla forma ed evitano prese di posizione troppo impopolari possono fare quello che vogliono e creare i propri piccoli feudi inoccabili, come ad esempio l'idiota da Palermo qua sopra. La soluzione non è una chiusura a soli utenti di maggiore competenza ma punire per davvero chi sgarra, come il buon Blackcat che può insultare tutti o il caro Salvo che fa palese ostruzionismo a tutto quello che non capisce. Le regole ci sono e funzionano, basta applicarle. In questo senso avete un ruolo importantissimo, dovete stare ben attenti a non costituirvi come parte in causa ma giudicare con l'equità che il vostro ruolo di esterni vi permette (alle volte ci riuscite, altre vi prendete troppo a cuore le cause di minoranze di utenti duramente osteggiate ma non proprio in buona fede), sollevare l'attenzione sui piccoli abusi quotidiani che quando arrivano all'attenzione di tutti non possono che finire per essere corretti.

    RispondiElimina
  18. è praticamente ovvio che uno (due...) di quei nomi elencati da UtenteAbituale sia la reincarnazione di DrClaudio. Divertente come nessuno degli amministratori se ne sia accorto (voluto accorgere?).

    @Fratello rosanero: fatti un giro su de.wiki e magari capirai chi ero su it.wiki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai il nome. Chi è DrClaudio (utente che è stato bannato a tempo indeterminato)? Se lo dici si effettuano i CU e si blocca l'utente in questione (per evasione dal blocco ovviamente). Quindi chi dei nomi elencati - Salvo da Palermo, Erik1991, Aleksander Sestak o Petrik Schleck - è la reincarnazione di DrClaudio? Grazie

      Elimina
  19. UtenteAbituale, abbiamo pubblicato il tuo commento ma non ci piace questo tono che vuole prevaricare l'interlocutore, "ragazzino" o meno che sia. Ti invitiamo a moderarti.

    RispondiElimina
  20. Anche i vandali si sono fatti furbi, e DrClaudio non è scemo sa che it.W fa acqua da un po' dovunque e ormai può fare quel che gli pare, persino il patrolling...

    DrClaudio è lì in mezzo tra quei nomi, ma non dimentichiamoci del solerte Beard nuovo paladino della lotta al vandalo, tra i protagonisti del progetto calcio.

    Divertiti Sestak, magari quei polli ti fanno anche admin...

    RispondiElimina
  21. Scommetto 10 € che stai parlando di me, fossi in te mi vergognerei, basta guardare i contributi per rendersi conto di averla sparata proprio grossa, ma lo sai che non sono io Dr Claudio ?, boh, non so cosa tu abbia pensato, prima di aver detto questa cavolata.

    RispondiElimina
  22. Mi tocca rispondere ancora, questa volta a exwp: se uno (due...; per te sono uno dei due?) dei nomi sopra elencati fosse una reincarnazione di Dr Claudio: CU, se positivo blocco infinito e problema risolto. Non so se hai letto cosa ho risposto in sede di candidatura ma non mi pare di aver detto di voler accettare. Ciao

    RispondiElimina
  23. Devo ammetterlo, mi avete stupito. Non mi aspettavo certo una perla con un titolo ispirato da un mio commento. Se non altro è segno che avete apprezzato la retorica.

    Detto questo, non mi dilungo nel rispondere. Mi dispiace assai vedere la maniera intellettualmente poco onesta con la quale affrontate le questioni. Non era un caso se, nel mio famoso commento (quello che ha dato titolo e corpo a questo articolo) parlavo di esagerazioni e forzature. Ne riprendo solo una dall'articolo qua sopra. Sia chiaro, non è mia intenzione analizzare criticamente i vostri interventi, è solo un riferimento che faccio a titolo di esempio. Esempio significativo perché mostra come avete interpretato in una maniera singolarissima un'affermazione nel tentativo (maldestro, almeno per un lettore che presti un minimo di attenzione) di implicare conclusioni a vostro piacimento.

    IlTester considera ovvio che il trattamento di un argomento poco tecnico necessariamente sarà poco accurato

    Questo non mi sembra di averlo scritto da nessuna parte. Riporto il mio intervento:

    Wikipedia è piena di errori, lo sappiamo tutti. Inoltre, più l'argomento è popolare e poco tecnico, maggiori sono gli svarioni che si possono trovare in esso, perché vi intervengono un maggior numero di persone (argomento popolare) spesso poco qualificate (argomento poco tecnico). [...]

    Una mia sintetica osservazione sulla presenza di errori in Wikipedia e sulle condizioni che ne determinano una maggiore concentrazione diventa magicamente, per vostra mano, una mia presunta legittimazione degli stessi. Complimenti per l'ardita deduzione, ma io ho qualche riserva sulla sua legittimità.

    Visto che non l'avete capito la prima volta, provo a spiegarvelo ora: quella frase significava che gli errori si concentrano soprattutto nelle voci popolari e di argomento poco tecnico, perché tali caratteristiche incentivano la contribuzione di molti utenti poco qualificati. Il poco tecnicismo dell'argomento favorisce la partecipazione di utenti poco qualificati. È più chiaro adesso?

    Non mi dilungo ulteriormente, per me è già sufficiente. Mi viene difficile continuare a presumere la vostra buona fede sulla base di questo e di kb su kb di articoli analoghi. Anche perché avreste gioco facile nel dire che sto polemizzando su dettagli. Ma non ci vuole molto a capire la potenzialità legata all'applicazione sistematica e accurata di un metodo che applicato a piccole cose sortisce già un ribaltamento di significato così netto.

    PS: non posso non ringraziarvi per i simpatici insulti che mi avete rivolto. Adoro il vostro spirito conciliante, della serie "chi non la pensa come noi [...]"

    Distinti saluti e a presto.

    RispondiElimina
  24. Tester, è inutile che cerchi di applicare su questo blog il metodo wikimafia. Innanzitutto complimenti per l'ironia ("non mi dilungo..."), ma per quanto riguarda l'onestà intellettuale siamo messi molto male. Il tuo commento ha dato il titolo, ma non certo il corpo all'articolo, visto che si parla di tutt'altro. E per finire la frase "non ci vuole molto a capire la potenzialità legata all'applicazione sistematica e accurata di un metodo che applicato a piccole cose sortisce già un ribaltamento di significato così netto" merita il premio nazionale per la supercazzola più patetica di antani.

    RispondiElimina
  25. @IlTester:

    certo che stai polemizzando sui dettagli senza voler prendere in mano il nocciolo del discorso, altro che "gioco facile"!

    Già solo il fatto che si ammetta pubblicamente che wikipedia è piena di errori è di per sé un fatto grave, sul quale bisognerebbe interrogarsi a fondo per scoprirne le cause, altro che dire "vabbeh, amen, tanto sono solo argomenti poco tecnici e succede solo perchè sono in tanti ad occuparsene".

    Come dire "in questa azienda la qualità del prodotto fa schifo perchè gli operai sono tanti e incompetenti ma vabbeh, tanto facciamo un prodotto che non è di primaria importanza"... dico, ma scherziamo?

    Ed è stato ampiamente documentato in questa perla come alcuni utenti sono stati fermati da una "cricca" per non alterare lo status quo.

    E come si fa a stabilire la linea di demarcazione tra "argomento poco tecnico" e "argomento molto tecnico" su cui bisogna stare più attenti?

    A ben guardare le varie wikiperle "pre blog wikiperle", un po' tutti gli argomenti sono "poco tecnici"...

    In realtà, personalmente dovrei essere grato per la scarsa qualità di wikipedia italiana, perchè ho dovuto per forza buttarmi su quella inglese e la cosa mi è stata di certo utile per migliorare la mia conoscenza e confidenza con la lingua inglese... ma non è certo una cosa per la quale essere allegri, direi...

    RispondiElimina
  26. @ITester. Innanzitutto sgombriamo il campo dal discorso insulti. Noi non intendiamo insultare nessuno, il nostro sarcasmo può essere caustico ma non è finalizzato a insultare. Se qualcuno dovesse sentirsi insultato basta segnalarlo e provvederemo a limare i termini, se la segnalazione non è pretestuosa.
    Quanto al resto, noi abbiamo capito perfettamente ciò che hai detto (e qui confermato) a proposito delle voci "popolari" e ribadiamo il nostro punto di vista sulla questione, così come l'abbiamo esposto nella Wikiperla. Del resto, le tue parole sono state citate e linkate, e ognuno è libero di condividere o meno le nostre considerazioni.

    RispondiElimina
  27. Mi spiace, ma le ultime due perle non mi sono proprio piaciute. Se prima questo blog era utile per segnalare comportamenti non corretti di admin e utenti, adesso si è trasformato solo in un metodo per attaccare Wiki. Avete fatto una brutta caduta di stile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo.
      L'atteggiamento svelato nelle ultime due wiki perle è sempre lo stesso svelato nelle precedenti.
      Non è che, siccome si parla di Coppe delle Coppe, l'atteggiamento approssimativo, autoreferenziale, corporativistico e mafioso sia meno grave di quando si parla della Corsica. Fa solo meno danni (apparentemente).

      Elimina
    2. No, è che la redazione di Wikiperle ha perso decine di minuti a scrivere due post rancorosissimi, quando poteva rimboccarsi le maniche e sistemare la voce sulla Coppa delle Coppe, anche contribuendo come IP. Se prima Wikiperle aveva una sua utilità, denunciando le malefatte di alcuni, adesso sta diventando un mezzo per colpire Wikipedia in generale, della serie "Wiki fa schifo, guardate che erroracci, statene alla larga". Non è così che si aiuta davvero il progetto, anzi!

      Elimina
  28. la redazione di Wikiperle ha perso decine di minuti a scrivere due post rancorosissimi, quando poteva rimboccarsi le maniche e sistemare la voce sulla Coppa delle Coppe, anche contribuendo come IP.

    Questa è veramente una pretesa inaccettabile, oltre che ridicola.
    Non è che bisogna chiedere il permesso ai wikipediani per criticarli, perché è chiaro che noi (checché ne diciate tu e altri) non critichiamo l'encilopedia, ma alcuni gruppetti di wikipediani che hanno spadroneggiato (e spadroneggiano), per i più diversi motivi.

    E' a causa di simili ragionamenti che l'enciclopedia cresce male: infatti il wikipediano di turno ha sempre un comodo l'alibi da esibire in qualsiasi circostanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, perché allora sprecate energie qui, e non le utilizzate per sistemare gli errori che trovate su Wikipedia? Ok che il sensazionalismo scandalistico è più attraente, ma il lavoro su Wikipedia per correggere gli errori sarebbe decisamente più utile.

      Elimina
    2. Silver, a me sembra proprio che tu stia definendo a prescindere la wikimafia. Se wikiperle correggesse direttamente gli errori (ammesso e non concesso che il gruppetto degli esaltati glielo permetta, visto che quando vengono beccati negano anche l'evidenza pur di non ammettere i loro errori), non renderebbe un buon servizio. Infatti avrebbe eliminato alcuni errori, ma non la radice del problema, ovvero gli utenti arroganti che scorrazzano su molte pagine. Insomma, sono utilissime le persone che raccolgono le cartacce da terra, ma sono allo stesso modo utili quelle che fanno capire alla gente che per terra le cartacce non si buttano.

      Elimina
    3. Insomma, sono utilissime le persone che raccolgono le cartacce da terra, ma sono allo stesso modo utili quelle che fanno capire alla gente che per terra le cartacce non si buttano.

      Bellissimo esempio! Bravo

      Elimina
  29. Annotiamo che per un Wikipediano "duro e puro" come IlTester scrivere

    gli errori si concentrano soprattutto nelle voci popolari e di argomento poco tecnico, perché tali caratteristiche incentivano la contribuzione di molti utenti poco qualificati

    come ha riassunto, è concetto diverso da quello da noi sintetizzato in

    IlTester considera ovvio che il trattamento di un argomento poco tecnico necessariamente sarà poco accurato.

    Vediamo un po': un argomento poco tecnico e popolare, che incentiva la contribuzione di utenti poco qualificati, sarà poco accurato in quanto lì vi si concentrerà un maggior numero di errori.
    In effetti, le differenze sostanziali fra i due concetti, balzano agli occhi immediatamente!
    Si vede proprio che non bazzichiamo WikiItalia e non riusciamo a cogliere al volo simili profonde diversità... D'altronde lo stesso IlTester aveva puntualizzato
    Quest'articolo è anche peggio, perché non mostra errori o negligenze di metodo, sulle quali avrebbe senso riflettere, ma solo una serie di errori ed imprecisioni inserite da utenti incompetenti (presumibilmente anonimi contributori occasionali)
    quando nello stesso articolo era ben evidenziato che
    Fin qui abbiamo segnalato degli errori: scopo di WikiPerle non è la mera ricerca di svarioni presenti in Wikipedia, ma il segnalare i motivi per cui sono presenti, quando questi non siano solo frutto di scarsa o nulla conoscenza della materia trattata.

    Errori di metodo che, speriamo IlTester vorrà perdonarci, eviteremo di riportare e di ripetere per l'n-esima volta, giusto per non tediare ulteriormente tutti gli altri interlocutori. Nella malaugurata ipotesi che non fossero stati colti, consigliamo IlTester di chiedere aiuto a quell'altro WikiPediano "duro e puro" che ha voluto contestarci sostenendo implicitamente, fra le varie amenità, che 16 è minore di 7.

    Volessimo soffermarci solo sugli errori, potremmo scrivere senza alcun impegno almeno una WikiPerla al giorno. Ma è cosa che non ci stimola affatto metter in linea pezzi di questo tenore: "Guardate cosa abbiamo trovato qui e qui!!" e giù ad ironizzare sulla incompetenza di chi contribuisce alle voci.
    E' invece assai più stimolante e utile vedere sia come si arriva a commettere certi errori, sia come sono "vissute" le nostre segnalazioni. Sulla WikiPerla in oggetto, conveniamo tranquillamente che non ci vuole alcuna laurea o specializzazione tecnica per contare quante volte sono stati disputati i turni preliminari in Coppa delle Coppe. Però dovrebbe far riflettere che, nonostante tale premessa, in WikiItalia è bastato che un anonimo (?) ip scrivesse tre "cazzate" (non barrate) in croce per evitare ai "fedeli sostenitori del progetto" di fare anche quel minimo sforzo di verifica (ben contenti di aver trovato una "fonte autorevole" che ci smentiva) e per zittire tutti gli altri. E dovrebbe preoccupare che fra gli entusiasti acritici di cui sopra si possa annoverare un prossimo amministratore: che razza di vagli e controlli sulla qualità di WikiItalia saprà mai fornire chi non si scomoda nemmeno di contare essendogli stata più che sufficiente l'imbeccata ricevuta da un "anonimo" che ha solamente dato "sostanza" ai pregiudizi comuni?

    Per concludere, pensate di comprare un libro di analisi matematica, di autori vari, che cominci dalle 4 operazioni elementari (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione) e termini con il calcolo degli integrali doppi. Iniziate a sfogliarlo e vedete scritte cose raccapriccianti: "1+1=3; 21-1=2" ed altre corbellerie del genere. Segnalate gli sfondoni alla casa editrice, e per risposta vi dicono: "Ma quelli sono i primi capitoli! Li abbiamo lasciati scrivere a dei pinco pallini qualsiasi, senza controllare: tanto tutti sanno fare più, meno, per e diviso! Ma sugli integrali doppi siamo stati rigorosi!".
    Solo noi dopo questa spiegazione eviteremo con cura di acquistare tale libro di testo?

    RispondiElimina

NB! Tutti i messaggi sono sottoposti a moderazione: quelli giudicati non idonei verranno eliminati senza alcun avviso né risposta.

Non è necessario frazionare lunghi commenti in più parti per limiti di testo, ma ti chiediamo di essere il più sintetico possibile. Grazie della collaborazione.

Ricorda che puoi utilizzare soltanto i seguenti tag HTML: <b> o <strong>, <i> o <em> e <a>.